Area stampa arrow-right icon

DI COME PRECIPITA IL DOPPIO DI UN MIGRANTE ovvero l’ANCIUVÉ SUTA PRUCESS

Un monologo nato dal confronto con il pubblico (“strad-rama“) sulle piazze del Piemonte, nel quale la lingua italiana si mescola a quella piemontese e si affrontano i temi del bracciantato e della migrazione; filo rosso della drammaturgia, le origini e lo spirito dell’antico mestiere dell’anciuvé, l’acciugaio.

Un uomo maliano precipita verso il centro della terra insieme a un uomo italiano, che riesce solo più a parlare in piemontese: a tradurre le sue parole in italiano, provvede l’uomo maliano. Perché precipitano? Le vicende di due uomini si intrecciano in una piazza del Piemonte e finiscono nel mar Mediterraneo. La comprensione delle parti in piemontese è assicurata dalla traduzione in italiano, cui appunto provvede, all’interno della stessa vicenda evocata, uno dei protagonisti.

Lo spettacolo sarà preceduto, sabato 30 luglio presso lo Sportello dell’Ecomuseo dell'Alta Valle Maira, da un laboratorio di creazione pubblica.

Potrebbero interessarti

Ecomusei, Stagione 2023-2024

LA MUSICA DEI NUMERI

Conversazione matematico-sonora di Piergiorgio Odifreddi

calendar icon20 aprile 2024
map iconSettimo T.se - Teatro Garybaldi
clock icon21:00
Ecomusei, Partnership, TJF - Piemonte

GIANNI DENITTO+FILOQ

calendar icon04 maggio 2024
map iconAsti - Casa del Popolo
clock icon21:00

Rimani aggiornato sulle novità!

Rimani aggiornato sulle novità!