Area stampa arrow-right icon

DOVE VANNO A FINIRE I PALLONCINI

Crediti

Incanti in città –  in collaborazione con la con la compagnia il Melarancio

testo Renzo Sicco
canzoni Renato Rascel
musiche e arrangiamenti Matteo Curallo
tromba Paolo Milanesi
in scena Cristiana Voglino, Andrea Castellini e Paolo Sicco
movimenti coreografici Antonella Dell’Ara
regia Giovanni Boni
ASSEMBLEA TEATRO

Biglietteria

Biglietto unico 3 €
Gratuito sotto i 3 anni

PREVENDITA

dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 15,30 della settimana precedente lo spettacolo, presso O­fficina piazzetta del Teatro, 1 – Cuneo.
La prevendita non consente la scelta del posto

 PRENOTAZIONE ON LINE

dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 15,30 della settimana precedente lo spettacolo, inviando un’ e-mail a biglietteria@melarancio.com  (nella mail bisognerà specificare il numero di biglietti e gli omaggi desiderati, nome, cognome e numero di telefono del richiedente). In seguito riceverete un’ e-mail di conferma dell’avvenuta riserva dei biglietti richiesti e le procedure per il pagamento tramite Satispay o Bonifico.

 IN LOCO
I biglietti saranno disponibili al botteghino da 45 minuti prima dello spettacolo.

 INFORMAZIONI
biglietteria@melarancio.com
0171/699971 – 3479844570

 

Dove vanno a finire i palloncini è una pennellata di colore in un’epoca indubbiamente grigia, tesa. È un inno alla raffinatezza e all’eleganza, un’esaltazione – finalmente – della parola italiana e delle sue mille potenzialità semantiche. È luce soffusa contro l’eccesso (a volte spreco) di illuminazione, è voce pacata contro le grida del quotidiano. Se aggiungi che lo spettacolo in questione è per bambini, la formula risulta quasi sperimentale, pur trattandosi di un omaggio a un cantautore scomparso oltre vent’anni fa.

I palloncini sono quelli che «sfuggono di mano ai bambini», come cantava Renato Rascel in una delle sue più poetiche canzoni dedicate al mondo dell’infanzia. Attore di teatro ma anche di tv e cinema, comico, cantautore e ballerino, Rascel è un grande uomo di spettacolo, salito alla ribalta nell’Italia degli Anni Cinquanta e Sessanta. I suoi testi dedicati ai più piccoli sono di una profondità preziosa: raccolgono giochi di parole, messaggi educativi mai dogmatici, in un divertissement che non è mai fine a sé stesso. Va sempre oltre.

 

Crediti

Incanti in città –  in collaborazione con la con la compagnia il Melarancio

testo Renzo Sicco
canzoni Renato Rascel
musiche e arrangiamenti Matteo Curallo
tromba Paolo Milanesi
in scena Cristiana Voglino, Andrea Castellini e Paolo Sicco
movimenti coreografici Antonella Dell’Ara
regia Giovanni Boni
ASSEMBLEA TEATRO

Biglietteria

Biglietto unico 3 €
Gratuito sotto i 3 anni

PREVENDITA

dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 15,30 della settimana precedente lo spettacolo, presso O­fficina piazzetta del Teatro, 1 – Cuneo.
La prevendita non consente la scelta del posto

 PRENOTAZIONE ON LINE

dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 15,30 della settimana precedente lo spettacolo, inviando un’ e-mail a biglietteria@melarancio.com  (nella mail bisognerà specificare il numero di biglietti e gli omaggi desiderati, nome, cognome e numero di telefono del richiedente). In seguito riceverete un’ e-mail di conferma dell’avvenuta riserva dei biglietti richiesti e le procedure per il pagamento tramite Satispay o Bonifico.

 IN LOCO
I biglietti saranno disponibili al botteghino da 45 minuti prima dello spettacolo.

 INFORMAZIONI
biglietteria@melarancio.com
0171/699971 – 3479844570

 

Rimani aggiornato sulle novità!

Rimani aggiornato sulle novità!