Area stampa arrow-right icon

HEXPLOITATION

Quest’anno tutte le artiste delle She She Pop avranno circa cinquant’anni. Dunque, hanno deciso di esplorare la paura della nostra società verso la “megera” – una donna vecchia e un po’ strega - nel loro nuovo spettacolo Hexploitation

Per realizzare il loro scopo, utilizzano il loro corpo che sta invecchiando per combattere contro l’invisibilità e la perdita di status che patiscono le donne quando non sono più in età fertile. Oggigiorno il termine “strega” viene utilizzato per sminuire o denigrare le donne. La strega – una donna anarchica ed eretica – rappresenta la sessualità emancipata dalla riproduttività e incarna un atteggiamento sovversivo nei confronti degli organismi di potere e delle autorità.

In Hexploitation, le She She Pop rinchiudono sé stesse e il pubblico in una messinscena che rievoca un set cinematografico poco illuminato e kitsch, senza via di uscita. Una telecamera in scena viene usata come lente d’ingrandimento e strumento di analisi intima. Grazie a essa, le She She Pop, travestite da vecchiette psicopatiche, esplorano le loro stesse imperfezioni e ossessioni e vanno alla ricerca di tabù.

Potrebbero interessarti

Partnership

ANNOTAZIONI PER UN FAUST

Un progetto di Tommaso Monza

calendar icon28 agosto 2022
map iconVignale - Piazza del Popolo
clock icon18:30
Partnership

SEEK

calendar icon04 settembre 2022
map iconCuneo - Museo Civico (complesso di San Francesco)
clock icon10:30
Partnership

FRIDA BOLLANI MAGONI in concerto

Piano e voce

calendar icon04 settembre 2022
map iconExilles - Forte
clock icon21:00

Rimani aggiornato sulle novità!

Rimani aggiornato sulle novità!