Area stampa arrow-right icon

HOT CLUB ED TURIN

Crediti

con Giangiacomo ‘Jack’ Rosso – chitarraMichele Millesimo – contrabbassoManuel Baudino – chitarraAndrea Bottelli – chitarraStefano Ivaldi – violino
CONSORZIO PIEMONTE JAZZ

Biglietteria

L’ingresso al concerto è gratuito tramite prenotazione obbligatoria sul sito eventbrite.it: https://bit.ly/3JAYeAW

Lo spettacolo si svolgerà nel cortile.

L’Hot Club ed Turin vuole essere un omaggio al leggendario quintetto che diede il via al jazz europeo: l’Hot Club de France. Lo storico gruppo capeggiato dalla chitarra di Django Reinhardt e dal violino di Stephane Grappelli con cui il travolgente ritmo swing venne fatto risuonare attraverso i soli strumenti a corda. Chitarre, il violino e il contrabbasso. È proprio con l’intento di far rivivere quelle iconiche sonorità acustiche che hanno fatto scuola e che a distanza di quasi un secolo suscitano ancora meraviglia e stupore che ha preso forma questo progetto. Con questo gruppo Giangiacomo Rosso – punto di riferimento della chitarra manouche a Torino e protagonista di svariati altri progetti nel mondo del jazz – è approdato nella riscoperta del più puro vocabolario stilistico e sonoro di Django Reihardt. Con questo spirito e grazie a favorevoli incontri il chitarrista torinese ha messo così insieme una formazione da cui fin da subito è nata la giusta sinergia, il giusto piglio, il giusto gheddu come direbbero i torinesi. Alle fondamenta il fidato Michele Millesimo al contrabbasso, già fedele compagno di mille avventure con Giangiacomo Rosso. Alla ritmica delle chitarre Manuel Baudino e Andrea Bottelli, quest’ultimo veterano del genere e abituato del resto a far ballare le genti al ritmo di swing dalle sonorità vintage degli Harlem Swing Society. Infine Stefano Ivaldi, o dovremmo dire Stephane, figlio d’arte e solista d’eccezione, che in questo contesto con coraggio e passione persegue fino in fondo un linguaggio puramente jazz applicato al violino. L’Hot Club ed Turin così composto ha il sapore di un ritorno alle origini dunque, che invero restituisce freschezza a un genere musicale a cui il virtuosismo e le sonorità contemporanee hanno fatto sbiadire un poco il fascino, tradendone forse lo spirito originario, quello dell’Hot Jazz. Ovvero di una trascinate musica da ballo, che è e vuole essere per tutti, che con la sua incalzante allegria dispensa leggerezza e ottimismo senza rinunciare all’essere sentimentale, elegante e sofisticata come i tempi passati.

Crediti

con Giangiacomo ‘Jack’ Rosso – chitarraMichele Millesimo – contrabbassoManuel Baudino – chitarraAndrea Bottelli – chitarraStefano Ivaldi – violino
CONSORZIO PIEMONTE JAZZ

Biglietteria

L’ingresso al concerto è gratuito tramite prenotazione obbligatoria sul sito eventbrite.it: https://bit.ly/3JAYeAW

Lo spettacolo si svolgerà nel cortile.

Potrebbero interessarti

TJF - Piemonte

IL JAZZ ITALIANO OGGI E DOMANI

calendar icon11 novembre 2022
map iconMoncalieri - Fonderie Teatrali Limone
clock icon21:00
TJF - Piemonte

JAZZ LAB MONTREAL ORCHESTRA

calendar icon20 ottobre 2022
map iconValenza - Teatro Sociale
clock icon21:00
TJF - Piemonte

VOODOO SOUND CLUB

Il TJF Piemonte fa tappa a Saluzzo

calendar icon07 ottobre 2022
map iconSaluzzo - Teatro Magda Olivero
clock icon21:00

Rimani aggiornato sulle novità!

Rimani aggiornato sulle novità!