Area stampa arrow-right icon

IL SETTIMO CONTINENTE

“L’oceano è grande perché non respinge nessun fiume” dice un detto cinese. L’oceano ha il mal di pancia! Se ne è accorto da trent’anni Charles Moore, marinaio, esploratore, ambientalista, scrittore che da Cristoforo Colombo dei giorni nostri denuncia (non con troppo successo) la scoperta, o più correttamente “l’agglomerazione” coatta della più grande opera artificiale mai costruita, la più grande improvvisazione ingegneristica mai concepita, e si sa che dalle improvvisazioni nascono grandi cose. Al momento è grande tre volte la Francia ed è chiaramente visibile dallo spazio. È il Pacific Trash Vortex, per alcuni la grande zuppa di plastica, per i più fantasiosi l’Isola di Plastica.

Tre antropologi clown, attraverso uno stile comico-surrealista, ci illustrano il tragicomico rapporto tra uomo e plastica. Tra goffi tentativi, belle speranze e improbabili soluzioni, si consuma la disperata impresa di compiere “la grande magia”, quella di far scomparire tutta la plastica del mondo.

Potrebbero interessarti

Corto Circuito

CASCA IL MONDO CASCA LA TERRA

calendar icon11 settembre 2022
map iconPerosa Argentina - Piazza Europa
clock icon16:00
Corto Circuito, Partnership

PLAY

calendar icon12 agosto 2022
map iconGiardini della Reggia di Venaria
clock icon20:00
Corto Circuito

SHTETL!

Musiche: Mishkalé

calendar icon21 agosto 2022
map iconPerosa Argentina - Parco Gay
clock icon17:00

Rimani aggiornato sulle novità!

Rimani aggiornato sulle novità!