Area stampa arrow-right icon

LA BOTTEGA DEL CAFFÈ

Crediti

di Carlo Goldoni
regia Tommaso Massimo Rotella
con Teresa Caporale, Elena Casciano, Roberto Cavassa, Francesca De Marco, Valerya Kurtyak, Federico Orizzonte, Francesco Pompele, Tommaso Massimo Rotella, Ivan Seppilli, Micaela Trunfio
MAGDELEINE G

Biglietteria

INTERO € 12

RIDOTTO € 10 *

Info e prenotazioni
accademiamagdeleineg@gmail.com

351/5093951 348/2282405

*Hanno diritto ai biglietti a costo ridotto: Soci Magdeleine G., soci Pro Loco, Soci, pensionati con tessera SPI CGIL

“Goldoni non è il fotografo, ma il festoso pittore di un mondo superficiale, stanco, sensuale e tutt’altro che eroico e, nelle sue pitture ci dà né campioni di vizi atroci, né modelli di virtù sublimi, ma uomini e donne nella loro mediocrità” Silvio D’Amico

La bottega del caffè è una commedia che sembra rispondere con decisione alla classica domanda: “Il denaro rende felici?” e la risposta è inequivocabile: no!

Nella commedia tutto ruota intorno al denaro, che trascina i protagonisti nella tristezza. Goldoni fustiga i costumi di una comunità dominata dall’avidità, dall’ipocrisia, dalla maldicenza, dall’invidia. Infatti, vengono rappresentati i nobili come aridi e intriganti, i mercanti bari e truffatori, i giovani senza carattere, preda del vizio del gioco d’azzardo e gli avventurieri senza scrupoli.

Si salvano le figure femminili, anche quella di Lisaura, e soprattutto chi si guadagna da vivere lavorando: la proprietaria del caffè e il cameriere.

La trama ci narra di un caffè in una piccola piazza di Venezia, nella stessa piazza vi è una bisca; la dipendenza dal gioco sta rovinando Eugenio che è arrivato perfino ad impegnare i gioielli di famiglia di sua moglie Vittoria, il vecchio cameriere Trappola insieme alla proprietaria del caffè cercano di riportarlo sulla retta via. Il nobile e spiantato Don Marzio è l’antagonista dei due personaggi precedenti, un seminatore di zizzania. Flaminio Ardenti si cela sotto il nome di Conte Leandro, che vive delle vincite al gioco con le quali mantiene la ballerina Lisaura, che lo crede scapolo e intenzionato a sposarla, ma verrà smascherato dalla moglie Placida, partita da Torino alla ricerca del marito. Pandolfo è uomo senza scrupoli, un usuraio, proprietario della bisca situata accanto alla bottega del caffè.

Crediti

di Carlo Goldoni
regia Tommaso Massimo Rotella
con Teresa Caporale, Elena Casciano, Roberto Cavassa, Francesca De Marco, Valerya Kurtyak, Federico Orizzonte, Francesco Pompele, Tommaso Massimo Rotella, Ivan Seppilli, Micaela Trunfio
MAGDELEINE G

Biglietteria

INTERO € 12

RIDOTTO € 10 *

Info e prenotazioni
accademiamagdeleineg@gmail.com

351/5093951 348/2282405

*Hanno diritto ai biglietti a costo ridotto: Soci Magdeleine G., soci Pro Loco, Soci, pensionati con tessera SPI CGIL

Potrebbero interessarti

Corto Circuito

AL CINGHIALE BIANCO

in compagnia di Franco Battiato)

calendar icon14 ottobre 2022
map iconSan Maurizio d'Opaglio - Teatro degli Scalpellini
clock icon21:00
Corto Circuito

CLOWN IN LIBERTÀ

calendar icon30 settembre 2022
map iconNovara - Giardino Boroli di Sant'Andrea
clock icon17:00
Corto Circuito, We Speak Dance

SONJA

calendar icon05 maggio 2023
map iconSan Maurizio d'Opaglio - Teatro degli Scalpellini
clock icon21:00

Rimani aggiornato sulle novità!

Rimani aggiornato sulle novità!