Area stampa arrow-right icon

PLUTO E PACE

I valori della Pace e il valore della Guerra

Il contadino Trigeo, povero e rustico, espressione di quel mondo contadino che caratterizza la cultura greca arcaica, decide di mettere fine alle guerre che devastano i campi e impediscono i commerci. Con l’aiuto di uno scarabeo gigante vuole recarsi da Zeus a esporre le sue lamentele e chiedere una pace duratura. Giunto in cielo però scopre che gli dei se ne sono andati e hanno murato viva la Pace perché gli uomini belligeranti non l’hanno meritata. Trigeo però non si arrende e riesce a liberare la Pace, ricevendo da lei il compito di restituire la vista a Pluto, dio della ricchezza. Possibile che grazie alla redistribuzione della ricchezza si possa ridurre la competitività sociale ed economica, spegnendo per sempre il seme della guerra? 

 Le due commedie di Aristofane sono rispettate nei personaggi, nelle situazioni e nell’alternanza tra registri comici, lirici e di denuncia sociale. L’originalità della drammaturgia consiste nell’innesto tra i due testi che anziché concludersi con un elogio della povertà (intesa come sobrietà di costumi) e della pace (intesa come non belligeranza a vantaggio del commercio) si incontrano tematizzando l’interesse che alimenta la guerra e producendo sviluppi inaspettati. 

Potrebbero interessarti

Corto Circuito

AMLETO PRINCIPE DEI PALAZZI

calendar icon13 settembre 2024
map iconNovara - Casa Circondariale
clock icon18:00
Corto Circuito

COPPA DEL SANTO

Agonismi e miracoli al tempo del distanziamento sociale

calendar icon13 luglio 2024
map iconIvrea - Cortile Museo Garda
clock icon21:30
Corto Circuito

UNO NESSUNO CENTOMILA

calendar icon26 luglio 2024
map iconCoazze - Villa Prever Tosco
clock icon20:45

Rimani aggiornato sulle novità!

Rimani aggiornato sulle novità!