Area stampa arrow-right icon

UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO

Il dramma Tennessee Williams, premio Pulitzer nel ’47, mette per la prima volta l’America allo specchio su temi come l’omosessualità, sesso, disagio mentale, famiglia come luogo non proprio raccomandabile, maschilismo, femminilità maltrattata, ipocrisia sociale. Il testo è ambientato nella New Orleans degli anni ’40 e narra la storia di Blanche che dopo che la casa di famiglia è stata pignorata si trasferisce dalla sorella Stella, sposata con Stanley un uomo rozzo e volgare di origine polacca. Stanley. Blanche, alcolizzata e vedova di un marito omosessuale, cerca di ricostruire un rapporto salvifico con Mitch, amico di Stanley. Ma il violento conflitto che si innesca fra lei e Stanley, la porta alla pazzia.

 

Rimani aggiornato sulle novità!

Rimani aggiornato sulle novità!