Area stampa arrow-right icon

U(R)TOPIAS

La parola U(r)topias deriva dal greco e significa “non luogo”. Il prefisso “Ur” – che significa antico, primitivo, prototipo – simboleggia il percorso per la definizione di una nuova utopia che rivisita la nostra storia. Che tipo di utopie dobbiamo inventare e costruire nel 21° secolo? U(r)topias sono l’immaginario e i luoghi ideali dove una società/comunità può trovare uno stile di vita ideale imparando dai fatti della storia e rileggendola. Questo concetto è connesso con l’idea coreografica di una caduta, quella che Patricia Apergi ama definire l’”utopia della caduta”. La sua ricerca si basa sul momento in cui una persona perde il controllo a causa di una caduta. Il finale è prevedibile per gravità. Ma cosa accadrebbe se cercassimo di cambiare quello? Se affrontiamo questo movimento in modo non logico? È un modo per suggerire a una nuova rivoluzione, una nuova resistenza o un nuovo modo di cadere o fallire che potrebbe simboleggiare una grande vittoria.

Potrebbero interessarti

Stagione 2022-2023

L’UOMO IDEALE

di Toni Fornari, Andrea Maia, Vincenzo Sinopoli

calendar icon14 dicembre 2022
map iconNizza Monferrato - Teatro Sociale
clock icon21:00
Stagione 2022-2023

UNA RAGAZZA COME IO

calendar icon07 gennaio 2023
map iconMoncalvo - Teatro Civico
clock icon21:00
Corto Circuito, Stagione 2022-2023

COVID LIFE

calendar icon15 aprile 2023
map iconSpigno Monferrato - Teatro Comunale
clock icon21:00

Rimani aggiornato sulle novità!

Rimani aggiornato sulle novità!