Area stampa arrow-right icon

U(R)TOPIAS

La parola U(r)topias deriva dal greco e significa “non luogo”. Il prefisso “Ur” – ‘antico, primitivo, prototipo’ – simboleggia il percorso per la definizione di una nuova utopia, che rivisita la nostra storia. Che tipo di utopie dobbiamo inventare e costruire nel XXI secolo? U(r)topias sono l’immaginario e i luoghi ideali dove una società e comunità può rintracciare uno stile di vita perfetto, imparando dai fatti della storia e rileggendola. Questo concetto è connesso con l’idea coreografica di una caduta, quella che Patricia Apergi ama anzi definire l'”utopia della caduta”. La sua ricerca si basa sul momento in cui una persona perde il controllo. Il finale è prevedibile per gravità. Ma che cosa accadrebbe se cercassimo di cambiarlo? Se affrontassimo questo movimento in modo non logico? È una maniera per suggerire a una nuova rivoluzione, una nuova resistenza o un nuovo modo di cadere e fallire che potrebbe simboleggiare una grande vittoria.

Potrebbero interessarti

Stagione 2023-2024, We Speak Dance

FAUN*

calendar icon21 marzo 2024
map iconVerbania - Teatro Il Maggiore
clock icon21:00
Corto Circuito, Stagione 2023-2024, We Speak Dance

IN GIRUM IMUS NOCTE ET CONSUMIMUR IGNI

(Andiamo in giro la notte e siamo consumati dal fuoco) 

calendar icon24 marzo 2024
map iconRacconigi - S.O.M.S
clock icon17:00
Stagione 2023-2024, We Speak Dance

RIFARE BACH

(LA NATURALE BELLEZZA DEL CREATO)

calendar icon10 maggio 2024
map iconVilladossola - Teatro La Fabbrica
clock icon21:00

Rimani aggiornato sulle novità!

Rimani aggiornato sulle novità!