Area stampa arrow-right icon

VIOLA E IL BOSCO

Viola era piccola come una castagna. E il bosco era grande. Grandissimo. E nel bosco c’erano tante strade. Come nella vita. Dove prima sei una bambina, poi diventi un po’ grande, poi ancora più grande. E poi incontri tante persone e ti succedono tante cose e poi… e poi…e poi ti accorgi che il bosco l’hai attraversato tutto. E tu? …e tu sei sempre rimasta piccola, piccola come una castagna. Viola racconta in terza persona di sé evocando la scansione dei momenti importanti della sua vita: quando è ancora una bambina, quando deve imparare cose difficili, quando arriva per lei il tempo di sposarsi e poi di invecchiare. E poi… Lo fa con uno sguardo universale verso un bosco-mondo che è poi la vita. Il racconto di Viola vive della scansione temporale degli appuntamenti di una vita che è la sua, ma potrebbe essere quella di ciascuno di noi.

Potrebbero interessarti

Stagione 2022-2023, Teatro Ragazzi

I TRE PORCELLINI

calendar icon14 gennaio 2023
map iconCiriè - Teatro Magnetti
clock icon21:00
Stagione 2022-2023

SETTANTA VOLTE SETTE

calendar icon28 aprile 2023
map iconAsti - Teatro Alfieri
clock icon21:00
Stagione 2022-2023

SUPPLICI

di Euripide

calendar icon09 febbraio 2023
map iconSaluzzo - Teatro Magda Olivero
clock icon21:00

Rimani aggiornato sulle novità!

Rimani aggiornato sulle novità!